PaLEoS Innovator

✔ + di 18 CORSI STEAM, Coding e 3D all'anno certificati MIUR

✔ LA TUA STAMPANTE 3D PERSONALE

IL TUO ROBOT EDUCATIVO PERSONALE

5 VIDEO-CALL DEDICATE ALL'ANNO CON GLI ESPERTI PALEOS 

✔ Il BADGE  che ti permetterà di formare per PaLEoS studenti e colleghi.

I docenti ritornano innovatori

Hai seguito tutti i webinar del corso "..."?

Puoi richiedere subito l'attestato di fine corso valido ai fini della formazione obbligatoria docenti MIUR.

 

Questo prodotto digitale contiene il link al test di verifica relativo al corso "Coding per creare videogiochi con Scratch primaria/secondaria".

 

Lo svolgimento corretto dei test dà diritto al badge "PaLEoS Innovator" per un totale di ... h di formazione certificate MIUR*.

*Grazie alla partnership e supervisione di Apolab Scientific srl, Ente Formativo accreditato MIUR per la formazione docenti ai sensi della D.M. 170/2016

PaLEoS Innovator (abbonamento a tutti i corsi + stampante 3D e robot EDUino)

€ 490,00Prezzo

Cosa significa essere PaLEoS Innovator?

 

Accesso completo a tutta la formazione PaLEoS (risorse, slide, file con tutti i badge previsti dalla nostra offerta formativa  e attestati riconosciuti MIUR)*

EDUino robot personalizzato col proprio nome (valore 119 €)

Stampante 3D personale (valore 300 €)

 

Assistenza dedicata: 5 VIDEO-CALL sincrone all'anno con uno degli esperti PaLEoS

Eventi dedicati

 

Iscrizione nel registro formatori PaLEoS e possibilità coinvolgimento diretto nelle iniziative formative in Italia.*

Badge PaLEoS Innovator* 

Il percorso formativo Innovator STEAM consiste in un ampio, strutturato e organico approfondimento multidisciplinare sull’utilizzo delle tecnologie della personal fabrication nella didattica delle scienze, dell’arte e nell’inclusione di alunni con disabilità.

 

Esso è organizzato in moduli che trattano l’applicazione delle singole tecniche o la combinazione delle stesse per arricchire e supportare la didattica delle singole materie o inserire, all’interno del percorso di studi dell’alunno, esperienze transdisciplinari. 

 

Ogni modulo fa riferimento al grado d’istruzione al quale è rivolto e alla tecnologia o linguaggio prevalente che verrà utilizzato.

 

Per ogni partecipante è stato previsto, come materiale di studio, l’invio di una stampante 3D standard e di un robot educativo open DIY basato su Arduino e la condivisione di tutti gli schemi di montaggio, cablaggio e programmazione che rimarranno sempre a disposizione del docente. 

 

Il percorso è stato creato con l’obiettivo di formare docenti in grado, a loro volta, di sperimentare all’interno delle proprie classi...

AMBITI

 

Ambiti specifici

  • Sviluppo della cultura digitale ed educazione ai media

  • Didattica singole discipline previste dagli ordinamenti

 

Ambiti Trasversali

  • Metodologie e attività laboratoriali

  • Didattica per competenze e competenze trasversali

 

OBIETTIVI

 

  • Conoscere, gestire e saper usare nelle funzionalità di base le tecnologie di personal fabrication presenti nella scuola

  • Saper programmare in Scratch un semplice sistema interattivo basato su elementi multimediali

  • Saper programmare (con blocchetti o codice testuale) un microcontrollore Arduino UNO per poter “animare” un robot educativo DIY

  • Padroneggiare la differente operatività della programmazione embedded di un kit di robotica educativa rispetto alla programmazione in Scratch

  • Realizzare un semplice circuito elettronico con Arduino, sufficiente ad “animare” un robot educativo DIY

  • Usare, almeno nelle sue funzionalità di base, la stampante 3D come strumento didattico multidisciplinare

  • Modellare semplici oggetti in 3D con Tinkercad

  • Modellare oggetti complessi in 3D con Tinkercad

  • Realizzare una storia interattiva e ramificata con applicazioni “comuni” come le Google Apps

  • Collegare l’attività di storytelling digitale “interattivo” al physical computing di Makey Makey o Arduino


 

PROGRAMMA

 

Moduli:

 

  1. Coding per la primaria: coding a blocchetti per la didattica di matematica, geometria, musica, coding per lo storytelling digitale e per la programmazione di semplici controllers per i videogiochi. (durata modulo 5 h)

 

  1. Coding per la secondaria: coding testuale  e a blocchetti per la didattica della fisica e delle scienze e per il disegno tecnico, algoritmi genetici e rappresentazione dati creativa. (durata modulo 5 h)

 

  1. Robotica per la primaria: robotica educativa per la didattica delle scienze, per il disegno, per la musica, robotica e inclusione didattica. (durata modulo 5 h)

 

  1. Robotica per la secondaria: robotica educativa per la didattica delle scienze e della musica, robo-etologia, robotica e inclusione didattica, cenni di intelligenza artificiale. (durata modulo 5 h)

 

  1. Stampa 3d per le STEAM: la stampa 3D per la didattica di matematica, geometria, scienze, storia, arte, risorse utili in rete, cenni di scansione 3D, come far funzionare bene una stampante 3D a scuola. (durata modulo 5 h)

 

  1. Stampa 3d per i bisogni speciali: la stampa 3D per la creazione di sussidi tattili per persone con disabilità motoria, sensoriale, cognitiva, sensori per la comunicazione, l’apprendimento e il gioco, robotica educativa accessibile. (durata modulo 5 h)

 

  1. Google Storytelling: creare storie interattive con Google Presentazioni, Documenti e Moduli, nominare le singole diapositive in Google Presentazioni, evitare lo scorrimento indesiderato delle singole diapositive in Google Presentazioni, usare efficacemente le interruzioni pagina e le intestazioni in Google Documenti, organizzare l’arrangiamento delle sezioni in Google Moduli. (durata modulo 2 h)

 

  1. Modellazione 3D con Tinkercad: usare efficacemente tutti gli strumenti dell'area di lavoro, scegliere le forme primitive da combinare più adatte al tuo progetto, padroneggiare l'uso delle maniglie per deformare a piacimento il tuo modello 3D, importare immagini vettoriali 2D, esportare il tuo modello per la stampa 3D. (durata modulo 4 h)

 

  1. Coding e musica alla secondaria: live coding con Sonic Pi; melodie in codice, ritmi e ripetizioni, sintesi e selezione dei suoni, loop paralleli (durata modulo 4 h)

 

  1. Coding per la scuola dell'infanzia: BeeBot e storytelling digitale, alternative cartacee al BeeBot. (durata modulo 4 h)

 

  1. Coding alla primaria: Scratch vs Scottie Go; blocchetti di Scratch vs blocchetti Scottie Go!, la principale differenza: i thread. (durata modulo 2 h)

 

  1. Coding e robot alla primaria: programmazione di un robot (con LEGO We Do) vs programmazione Scratch, pensare il software in base all’hardware disponibile, quali blocchetti usare alla primaria. (durata modulo 4 h)

 

  1. Coding e robot alla secondaria: programmazione di un robot (con mBlock) vs programmazione Scratch, pensare il software in base all’hardware disponibile, Arduino per costruire robot fai da te, quali blocchetti usare alla secondaria, quale codice testuale usare alla secondaria. (durata modulo 5 h)

 

  1. Coding e stampa 3D primaria/secondaria: Codeblocks, vantaggi del disegno parametrico rispetto a quello libero, quali blocchetti usare alla primaria/secondaria. (durata modulo 2 h)

 

  1. Coding per creare videogiochi con Scratch primaria/secondaria: Scratch e la metafora del teatro, gamification, quali blocchetti usare alla primaria/secondaria, i controller. (durata modulo 4 h)

 

  1. Modellazione 3D per la scuola: disegnare con le primitive - Tinkercad, disegnare le forme complesse con Tinkercad, da Tinkercad a Fusion 360, disegnare con Fusion 360, ottimizzare i modelli 3D per la stampa 3D. (durata modulo 5 h)

 

  1. Tecnica della stampa 3D per la scuola: come gestire una stampante 3D, software di slicing - pregi e difetti, scegliere i valori migliori per la stampa, integrare la stampa 3D nella didattica. (durata modulo 4 h) 

 

  1. Dal reale al virtuale e ritorno: la scansione 3D cos’è e come funziona, creare un supporto girevole con stampa 3D e coding, la mia prima scansione 3D, ottimizzare la scansione per la stampa. (durata modulo 4 h)


 

MAPPATURA DELLE COMPETENZE

  • Progettazione di attività laboratoriali di gruppo per lo storytelling digitale

  • Progettazione di attività laboratoriali di gruppo per la robotica educativa

  • Mappatura tra programmi curricolari e attività STEAM trasversali come coding, robotica educativa e stampa 3D

  • Impiego delle tecnologie di personal fabrication per favorire l’inclusione di studenti con bisogni speciali

 

DESTINATARI

Docenti della scuola primaria e secondaria

 

TIPOLOGIE VERIFICHE FINALI

Questionario a risposte multiple 

Elaborato virtuale

 

DIRETTORE RESPONSABILE

Dott. Daniele D'Arrigo

 

CARATTERIZZAZIONE INIZIATIVA FORMATIVA

Le proposta di formazione e aggiornamento docenti “Docente PaLEoS” è riconducibile al modello di apprendimento “Maker” proposto dal libro “Maker a Scuola” di INDIRE, generalmente applicato alla didattica laboratoriale per l’insegnamento del coding, della robotica educativa DIY (do it yourself) e della stampa 3D.

 

Di seguito le 3 caratteristiche principali della suddetta proposta formativa erogata in in modalità webinar + E-learning:

 

1) Metodologia "tinkering", rappresentata dal ciclo di design Think-Make-Improve (pensa - crea - migliora)

 

 

Argomenti trattati durante gli webinar

Fase THINK

- Cos'è la personal digital fabrication in generale e come si declina nella scuola italiana: atelier creativi

- Potenziale creativo della personal digital fabrication

Come funziona la stampa 3D e cosa può fare

Cosa sono i microcontrollori e la programmazione (coding) embedded 

 

Fase MAKE

- Addestramento all'uso di software di modellazione e strumenti tecnologici come stampanti e scanner 3D

- Addestramento all’uso di piattaforme hardware/software di prototipazione rapida (vedi "schede di prototipazione" in PNSD)

Tinkercad 

Slic3r o Cura

Arduino IDE

mBlock

Fase IMPROVE

- Verifica delle competenze acquisite 

- Ridefinizione del progetto iniziale e delle idee assunte in partenza

Prova finale mediante progetto da sottoporre al relatore via email: ad es. modello 3D


 

 2) Una filosofia "sharing" aperta alla collaborazione e alla condivisione della conoscenza. A tal fine, stampa 3D e tecnologie della personal digital fabrication in generale offrono a scuola e docenti i seguenti vantaggi:

 

 

Argomenti trattati durante gli webinar

-Digitalizzazione del mondo fisico: esiste sempre un modello digitale dell’oggetto fisico realizzato e una “ricetta” di come realizzarne l’eventuale parte elettronica

Scansione 3D

Cenni di elettronica Arduino

-Replicabilità: il modello creato non è altro che un file che può essere archiviato, condiviso e ristampato in 3D all'infinito, come un comune file .pdf 

Piattaforme e formati di condivisione: Thingiverse, MyMiniFactory, Instructables

-Trasferibilità: i modelli/progetti creati sono “universali” e pertanto trasferibili presso qualsiasi scuola 

Formati .stl,.obj,.png,.svg, .txt, .ino 


 

3) Un approccio “hacking” che prevede di analizzare il funzionamento di certi oggetti, di scomporli e ricomporli e di utilizzare la conoscenza acquisita per creare cose nuove.

 

*(previo superamento esami, tutta la nostra offerta formativa per le scuole è supervisionata da Apolab Scientific, Ente accreditato per la formazione docenti ai sensi della D.M. 170/2016)

Candidati per saperne di più su PaLEoS Innovator,  verrai presto ricontattato
Sei un docente?
Carica pdf
Carica file supportato (Max 15MB)

© 2020 PaLEoS Srl
Via Sant'Angelo 25 - 50142 Firenze (FI)
Tel. 329-5983082 - info@paleos.it paleos.srl@pec.it
P.iva 06843880482 - Capitale Sociale € 39.000
Nr. iscrizione Registro Imprese Firenze: 660459

 | Privacy | Dove siamo