Coding tangibile per la fisica parte 2

Riprendiamo in esame l'esperimento di fisica proposto nel precedente post e vediamo come costruire lo stesso circuito (pull up) usando la scheda Arduino UNO e l'ambiente di programmazione di Arduino.


Esperimento con Arduino

Di seguito il video dell'esperimento.


Il sensore magnetico passa e registriamo il tempo nell’ambiente di programmazione originale di Arduino (Arduino IDE).

L’ingresso di Arduino sente il polo negativo (il valore 0) quando il sensore magnetico si chiude e mette tutto in contatto.

Ecco il circuito nella versione con LED e senza LED..


Circuito pull up con LED

Circuito pull up semplificato

Perché usare Arduino IDE e non un ambiente di programmazione a blocchetti?

Con i programmi a blocchetti adatti alla programmazione di Arduino UNO (Snap4Arduino, Circuits, Visualino, MBlock 3) non si può accedere alla funzionalità del digital input pull up, quella che ci serve per il circuito resistore pull up.

Mentre in Makey Makey, come abbiamo visto nel post precedente, questa funzionalità è già pronta, in Arduino dobbiamo attivarla dal codice e nei programmi a blocchetti non la troviamo, quindi è necessario usare il codice testuale.


Arduino IDE

Per vedere il codice completo rimandiamo agli esempi ufficiali di Arduino: Arduino> digital > digital input pull up.

L'esperimento con Arduini si differenzia da quello svolto precedentemente con Makey Makey, perché, da un lato abbiamo dovuto usare l’ambiente di Arduino per attivare il pull up negli ingressi, dall’altro, abbiamo dovuto aprire la comunicazione seriale (come si vede nel video), poiché Arduino UNO, a differenza di Makey Makey, non viene nativamente riconosciuto dal computer come una periferica esterna (come una tastiera o un mouse) e non può trasmettere quel tipo di dati a Scratch,

Vediamo cosa trasmette Arduino al computer attraverso il monitor seriale (che è presente per altro anche in Scratch, Circuits e Visualino), quando avviciniamo il magnete all'interruttore e il LED si accende.

Il monitor seriale si aggiorna in tempo reale: quando il circuito è aperto, l’ingresso della scheda riceve una serie di 1 (=acceso), se avviciniamo il magnete al sensore, il circuito si chiude e il valore diventa 0 (sottolineiamo che l'interruttore funziona al contrario: quando lo premiamo, spegniamo).


Adesso che abbiamo completato veramente tutto l'esperimento possiamo dire che misurare è meglio di simulare!


Per approfondire questo argomento, guarda la video lezione Coding tangibile per la fisica (Corso Coding per la scuola secondaria).

Vuoi certificare la tua formazione? Abbonati a PaLEoS!

Vuoi portare la formazione PaLEoS nella tua scuola? 

Puoi avere tutti i nostri corsi, per tutti i docenti del tuo Istituto

© 2020 PaLEoS Srl
Via Sant'Angelo 25 - 50142 Firenze (FI)
Tel. 329-5983082 - info@paleos.it paleos.srl@pec.it
P.iva 06843880482 - Capitale Sociale € 39.000
Nr. iscrizione Registro Imprese Firenze: 660459

 Privacy | Dove siamo