top of page

Come fare coding con Bee Bot

Mentre il coding e il pensiero computazionale iniziano a diventare vere e proprie materia di scuola, gli addetti ai lavori si trovano di fronte a una sfida: come introdurre i bambini alla programmazione attraverso il gioco, e senza un vero e proprio utilizzo del computer?

bee bot

L’innovazione in questo campo ha portato all’introduzione di numerose attività, la maggior parte di esse da svolgere in chiave completamente analogica. Bee Bot è una delle soluzioni più complete per l’insegnamento del coding anche ai bambini piccolissimi, e sembra essere quella che i bambini stessi trovano più divertente! Scopriamo di che si tratta!

Bee bot coding: cos’è

Il Bee Bot è un robottino a forma di ape. Sembra un comune giocattolo che cammina sul pavimento ma, in realtà, il suo utilizzo e l’interazione che i bambini possono avere con esso sono stati studiati e ideati in modo da insegnare loro a sviluppare la logica, a mettere in atto esperienze di astrazione, ad apprendere concetti spaziali, a contare e a familiarizzare con i concetti di aggiungere e diminuire.

Ma come riesce a fare tutto questo?

Bee Bot: come funziona?


bee bot coding

Il Bee Bot è una piccola ape che può muoversi sul pavimento. Sul suo dorso sono presenti sette tasti:

  • i 4 tasti direzionali avanti, indietro, destra e sinistra;

  • un tasto “Go”;

  • un tasto “Pausa”

  • un tasto “Clear” che serve a cancellare la memoria.

Grazie a questi tasti il piccolo robot può essere programmato in maniera davvero semplice per eseguire un determinato percorso.

I bambini possono creare dei percorsi, disegnarli su cartelloni, o creare delle storie da mettere in scena con il Bee Bot che, una volta programmato a dovere, si muove da solo.

In questo modo, il gioco per i bambini diventa molto coinvolgente e, nel frattempo, esercitano le capacità che abbiamo elencato sopra.

Bee Bot: espansioni


bee bot coding

Esistono delle espansioni acquistabili separatamente per il Bee Bot. Si tratta di gusci coi quali si può cambiare l’aspetto dei diversi Bee Bot per creare delle vere e proprie scenette fino addirittura a creare delle recite di marionette in cui, invece dei pupazzi di stoffa, si utilizzano piccoli robot programmati.

Per scoprire tutte le potenzialità del Bee Bot, ti invitiamo a dare un’occhiata al corso Certificazione Coding INFANZIA, in cui apprenderai numerose altre attività da poter svolgere insieme ai bambini per introdurli al mondo del coding.


Comments


bottom of page