Protesi stampate in 3D: quando la tecnologia fa davvero la differenza


Un progetto no-profit, sviluppato e portato avanti da studenti, che si propone di cambiare la vita di bambini con malformazioni agli arti superiori in tempi rapidi e con costi accessibili. A rendere possibile tutto questo è la stampa 3D, tecnologia sempre più versatile e diffusa che alla Caroline Chapel Hill University è materia di studio. Dalla sua applicazione nasce il progetto Helping Hand che, spiega la presidentessa Kierra Falbo nel video, aiuta i bambini bisognosi di una mano (vera e propria) a correggere la propria disabilità.


#accessibilità #ausili3D #inclusionedidattica

© 2020 PaLEoS Srl
Via Sant'Angelo 25 - 50142 Firenze (FI)
Tel. 329-5983082 - info@paleos.it - paleos.srl@pec.it
P.iva 06843880482 - Capitale Sociale € 39.000
Nr. iscrizione Registro Imprese Firenze: 660459

  • Facebook Icona sociale
  • Instagram
  • Youtube
  • Telegram